Biglietti Tears For Fears | Rule The World | Concerti

Biglietti Concerti Tears For Fears
Condividi su:
   

Biglietti Tears For Fears

I biglietti per andare a vedere dal vivo i concerti di: Tears For Fears - Rule The World sono disponibili.
Seleziona l’evento desiderato e confronta il prezzo dei biglietti con il motore di ricerca di TicketPremiere.

Benvenuto su TicketPremiere, il tuo motore di ricerca preferito dove comprare i biglietti dei tuoi artisti preferiti come Tears for Fears. Scopri come vedere il concerto di Tears for Fears e comprare i biglietti al miglior prezzo.

Leggi tutto Vivi momenti indimenticabili e segui i tuoi artisti preferiti in giro per il mondo.

Unisciti alle migliaia di fan in giro per il mondo dei Tears for Fears e segui i suoi concerti in Italia e all’estero. Compra i biglietti di uno dei gruppi più conosciuti al mondo e segui ovunque i loro tour.

Comprare i biglietti per il concerto dei Tears for Fears è molto semplice: scegli il concerto che ti interessa, clicca su “biglietti” e scegli il biglietto. TicketPremiere offre vantaggi unici ai propri utenti e li reindirizza verso siti web 100% sicuri affinché i fan dei Tears for Fears possano partecipare ai loro concerti al miglior prezzo.

Approfittane Ora. Compra i biglietti dei concerti dei Tears for Fears al miglior prezzo.

Nei piccoli teatri o nei grandi stadi, segui il ritorno live dei Tears for Fears.

Le date italiane:

Cerca e compara i prezzi dei biglietti per i concerti dei Tears for Fears ed acquista in sicurezza nei siti di vendita online al miglior prezzo utilizzando il motore di ricerca di TicketPremiere.

Spiacente! Non ci sono eventi attivi per questo tour.

Tears For Fears

L’ultimo disco da studio dei Tears for Fears risale al 2004 ed è l’album “Everybody loves a happy ending”. Tra i collaboratori che hanno partecipato alla realizzazione del disco anche il violinista Charlie Bisharat, che ha collaborato spesso con Elton John. Il disco è composto da dodici brani. Tra questi sono stati scelti tre singoli, cioè le tracce Closest thing to heaven, la titletrack Everybody loves a happy ending e Secret world. La titletrack è stata rilasciata con il doppio “A-side” Call me Mellow. L’album è entrato nella top ten nel Regno Unito e si è fermato all’ottavo posto nella chart indie. Negli Stati Uniti ha venduto più di 100.000 copie.

Leggi tutto Il primo disco dei Tears for Fears arriva il 7 marzo 1983 ed è un successo inatteso. L’album viene pubblicato sotto etichetta Mercury Records e contiene undici brani inediti del gruppo. La versione rimasterizzata del disco esce nel 1999. A questa sono aggiunte quattro versioni alternative di brani inseriti nel disco originale. Dall’album verranno estratti ben sette singoli. I più riconoscibili sono i brani Mad world, Change e Suffer the children. Mad world, rilasciato come singolo il 20 settembre 1982, diventerà un successo internazionale vendendo più di 1.000.000 di copie. Tra i produttori del brano compare anche Ross Cullum, collaboratore anche di Zucchero.

Il 25 febbraio 1985 arriva il nuovo album dei Tears for Fears, il disco “Songs from the big chair”. È il disco di più grande successo del gruppo grazie a brani indimenticabili come Shout e Everybody wants to rule the world. I due brani, estratti anche come singoli, hanno riscosso successo di pubblico e critica importante. Shout è sicuramente il loro brano più conosciuto. Ha raggiunto il primo posto in Australia, in Canada, in Europa, in Nuova Zelanda e negli Stati Uniti. Ha ricevuto diverse certificazioni a disco di platino e disco d’oro. Del brano esistono numerose cover, tra le quali anche quella di Adam Lambert, cantante dei Queen.

Altro capitolo fondamentale della discografia dei Tears for Fears è l’album pubblicato il 22 giugno 1993, “Elemental”. È il primo disco dopo l’uscita dal gruppo di Curl Smith. A sostituire il tastierista vengono chiamati lo strumentista Alan Griffiths e il bassista Guy Pratt, spesso al lavoro con Rod Stewart. Il disco è formato d dieci tracce inedite, viene pubblicato sotto etichetta Mercury Records e vede sempre la produzione accreditata a Roland Orzabal. Il 1995 è l’anno dell’uscita di quello che rimase per circa dieci anni l’ultimo prodotto discografico dei Tears for Fears. Il disco in questione è “Raoul and the kings of Spain”. È un lavoro condiviso nella realizzazione, in quanto alla produzione viene chiamato Dave Bascombe.

Raoul and the kings of Spain” è costituito da dodici brani inediti. Tra questi c’è spazio anche per il cantato in lingua spagnola nel brano Los reyes catolicos. L’album vede un decisivo cambio di formazione. Guy Pratt, infatti, passa alla chitarra e al basso viene chiamato Pino Palladino. Palladino in carriera ha collaborato con artisti come Jeff Beck. Altri brani piuttosto conosciuti e ripresi da questo album sono Secrets e I choose you.


TicketPremiere - Il motore di ricerca per confrontare i prezzi dei tuoi biglietti di concerti, calcio, sport, teatro ed eventi di intrattenimento nel mondo, con acquisti sicuri e garantiti nei siti di vendita biglietti
I cookies ci aiutano ad ottimizzare la tua esperienza. Vengono usati anche per scopi statistici, social media, controllo qualità e per scopi di marketing. Continuando, accetti queste condizioni. Per saperne di più ×